News

DUE MANI PER SALVARE UNA VITA

Sabato 25 ottobre 2014 al Palasport di Povolaro alcuni medici  dell'Università di Padova appartenenti all' Organizzazione no profit "Padova fa battere il cuore" hanno tenuto un corso di primo soccorso a una ventina tra tecnici e dirigenti dell'ACS Povolaro.

Un grazie "di cuore" a questi bravi medici che insegnano che ognuno di noi può salvare una vita con poche semplici mosse!

 

www.padovafabattereilcuore.it

 

FESTA DELLO SPORT DI DUEVILLE

Domenica 14 settembre 2014 nel parco Baden Powell si è svolta la 3° edizione della Festa dello Sport che ha visto partecipare oltre mille persone di tutte le età e, in particolar modo, i giovani dai 5 ai 15 anni.

Alla manifestazione erano presenti più di trenta associazioni e società sportive, tra cui l’ACS Povolaro, che hanno predisposto gazebi informativi offrendo, a tutti i ragazzi, la possibilità di cimentarsi nelle varie discipline proposte. I partecipanti hanno potuto così assistere a innumerevoli esibizioni dimostrative che hanno allietato l’intero pomeriggio.

Due i momenti conclusivi della manifestazione: la lotteria finale, gestita da Sindaco e Giunta del Comune dei ragazzi, e la premiazione di tre associazioni sportive (ACS Povolaro, Polisportiva Dueville e Majorettes Palladio Dance) per i traguardi e successi recentemente raggiunti.

MAGGIO 2014 - PREMIAZIONE IN MUNICIPIO A MONTICELLO CONTE OTTO

ACS PREMIATA PER I SUCCESSI SPORTIVI

A chiusura dell'annata 2013/2014 le nostre squadre sono state premiate all'assemblea delle società della FIPAV Vicenza per le promozioni ottenute nella stagione sportiva.

Stagione 2013/2014 ricca di soddisfazioni  in casa ACS per aver centrato  una storica doppietta con le squadre di vertice della società, impreziosita dalla continua crescita del settore giovanile. Per la prima volta nella sua storia la società con sede a Povolaro approda in un campionato di volley nazionale conquistando la serie B2. La squadra maschile infatti, dopo aver guidato la classifica di serie C per un lungo periodo nella prima parte del campionato, ed aver meritatamente conquistato i playoff al termine del campionato, si è conquistata la promozione contro il Volley Clodia in tre partite intense che hanno esaltato la tifoseria nel finale di stagione.

Anche le nostre ragazze hanno contributo a tenere alto il nome della società in questa esaltante stagione: la squadra femminile targata SE.FA.MO. ha conquistato la promozione in serie C, ampiamente meritata dopo una stagione condotta sempre al vertice del proprio girone di serie D sin dalle prime battute e che ha visto le nostre ragazze cedere il passo solamente in due occasioni: una sconfitta di misura nello scontro al vertice con la seconda forza del campionato nel girone d'andata ed un inaspettato stop a Torri, sempre nel girone d'andata. Ma dopo la serata nera di Torri la squadra non ha più deluso e sono arrivate soltanto vittorie che hanno permesso di mantenere il primato del girone e la conquista della promozione.

A contorno di questi importanti successi nel settore giovanile arriva la soddisfazione del quarto posto provinciale per nostri ragazzi under 17 e la buona prova delle nostre ragazze under 18 che hanno affrontato il campionato di seconda divisione mantenendo la categoria grazie ad un girone di ritorno ricco di vittorie.

SECONDO POSTO IN COPPA VENETO

Tanto rammarico per i molti accorsi a Rovigo domenica 23 marzo 2014 a sostenere i nostri ragazzi nella partita dove si assegnava la Coppa Veneto. Al palasport di Rovigo la cinquantina di tifosi accorsi da Povolaro e Cavazzale per sostenere i ragazzi ha sportivamente applaudito gli avversari che si sono imposti con un netto 3-0 in una gara dove i nostri purtroppo non sono mai entrati in partita. Fin dal primo set i veneziani del Clodia hanno iniziato ad imporre il loro gioco affidandosi al forte opposto, ma di contro la difficoltà del Povolaro nel mettere la palla a terra ha agevolato non poco il loro compito. Sussulto nel secondo set dove i nostri hanno ridotto gli errori ed aumentato l'efficacia in attacco. Il set si è combattuto così punto a punto fino alle battute finali che però premiano ancora una volta la maggior precisione dei veneziani. Terzo set molto simile al primo con allungo iniziale dei nostri avversari che mantengono il break gestendo il set. Nemmeno il tentativo di cambiare gli equilibri provato dal coach Cecchinato ha portato i frutti sperati e quindi alla fine la resa è stata inevitabile.

 Dispiace per non aver portato nella bacheca della società un trofeo così importante, ma certamente dobbiamo soltanto ringraziare tutti i nostri ragazzi che sono riusciti ad arrivare meritatamente alla finale ed a far vivere all'ACS Povolaro una Coppa Veneto da protagonisti fino all'atto conclusivo.